Subiaco

Il Parco dei Monti Simbruini

La mappa degli itinerari
Jenne Vallepietra Trevi Filettino Subiaco Cervara Camerata Nuova Livata Campaegli



Subiaco (408 slm. - 9400 abitanti) è il centro abitato più popoloso ed importante dell'Alta Valle dell'Aniene.   
Il paese e i suoi dintorni sono di assoluto interesse artistico e religioso.  Il centro storico medievale è sviluppato intorno alla Rocca dei Borgia (XI secolo) che si erge in cima ad un colle (foto in alto) sulla destra del fiume Aniene.  
Sempre d'epoca medievale sono il Ponte di San Francesco e, sulla 
riva sinistra del fiume, il Convento di San Francesco (foto a destra) e la Chiesa di San Pietro (XII secolo) .   

Appena fuori Subiaco, all'inizio della strada per Jenne vi sono i resti della Villa di Nerone  e successivamente, i monasteri benedettini di Santa Scolastica e San Benedetto.  
Santa Scolastica è l'unico rimasto dei dodici monasteri voluti da San Benedetto nella Valle, che già risultavano distrutti nel XII secolo. E' costituito da un complesso di edifici ed opere architettoniche costruite in epoche e stili diversi tra cui il campanile del XII secolo e i tre Chiostri rispettivamente del XII, XIV e XVI secolo.  Presso la Biblioteca fu creata la prima tipografia italiana nel 1465.
San Benedetto è costruito a ridosso di una imponente parete rocciosa.  L'interno è caratterizzato da una serie di ambienti spesso ricavati dalla roccia, ricoperti da affreschi realizzati in epoche diverse (dal VII
al XV secolo), tra cui il ritratto di san Francesco (foto a sinistra),  unica immagine del santo effettuata mentre questi era ancora in vita.
Dopo aver visitato il monastero di San Benedetto vale la pena tornare sulla strada Subiaco Jenne ed iniziare a risalirla: superate due gallerie la strada offre dal basso un suggestivo scorcio del monastero di San Benedetto arroccato sotto la parete rocciosa (foto in basso). 
 

Privacy Policy